Loading posts...

Serie A beach soccer, Galligani maltratta il Brescia e fa sognare il Livorno

Il Livorno batte 6-3 il Brescia nell’ultima giornata della tappa di Viareggio e si allontana sempre di più dal fondo del girone A, occupato dalla Vastese a 0 punti. I toscani devono ringraziare Galligani che, da solo, ha messo sottosopra la difesa lombarda segnando quattro goal e servendo anche un assist. Il Brescia, andato anche in vantaggio nel primo tempo, può rammaricarsi per non aver approfittato della brutta prima parte di gara degli avversari. Adesso per il Livorno si riaccendono anche delle speranze di accesso alle fasi finali, come ha ribadito Galligani al termine della gara: “Mi dispiace di aver dovuto saltare la prima tappa per motivi di lavoro. Ora crediamo nel quarto posto e ci proveremo nell’ultimo appuntamento”.

Parte molto contratto il Livorno che non riesce a costruire gioco, bloccato dalla solida difesa bresciana, e cerca la via del goal con delle conclusioni da lontano. I lombardi, invece, provano a sfondare con delle azioni manovrate, ma non hanno successo e, anzi, vanno in svantaggio al 6′ quando Galligani si gira in pochissimo spazio, salta due avversari e conclude con un preciso tiro a incrociare da destra verso sinistra. Il Brescia non sta a guardare e reagisce un minuto dopo con Meier che, su tiro libero, calcia nell’angolo a destra di Costa e lo spiazza. Al 12′, sul finire di frazione, i lombardi vanno anche in vantaggio con una ripartenza innescata da Spacca che serve sulla fascia Lutz, passaggio centrale dello svizzero e Bruno, smarcato, colpisce da pochi metri.

Nel secondo tempo si scatena Galligani. Al 2′ l’attaccante livornese, con un’azione simile a quella che aveva portato al primo goal, parte palla al piede e infila nuovamente la porta lombarda, questa volta di sinistro. Non contento, al 5′ semina di nuovo tutta la difesa avversaria saltando tre uomini e servendo con un geniale passaggio filtrante Saviozzi che, a pochi passi dalla porta, deve solo appoggiare in rete. Il Brescia sparisce completamente dal campo, nonostante il Livorno non evidenzi delle grandi qualità di squadra, e concede un altro goal: al 10′ i biancoblu, stranamente sbadati in fase difensiva, lasciano solo Sanfilippo, su rimessa laterale, e il giocatore toscano colpisce indisturbato di testa per il 4-2.

Nella terza frazione il Livorno prova a difendere il vantaggio acquisito e la pochezza offensiva del Brescia facilita questo compito. Poi, tra il 6′ e l’8′ minuto, è ancora Galligani contro tutti. La difesa lombarda non riesce a trovare contromisure per fermare l’attaccante toscano che subisce due falli al limite dell’area e realizza entrambi con due tiri uguali, rasoterra alla destra di Pensa, che spiazzano il portiere bresciano. Con l’incontro sostanzialmente chiuso i lombardi trovano una piccola reazione d’orgoglio al 10′, quando Bruno si alza la palla spalle alla porta e segna in rovesciata, ma il goal non porta ad alcuna rimonta e il Livorno aggiunge altri tre punti alla propria classifica.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites