Loading posts...

Martino/Ingrosso schiacciano Cecchini/Dal Molin in una finale memorabile

Due baci per festeggiare la prima volta. Matteo Martino e Paolo Ingrosso vincono la terza tappa del campionato italiano di beach volley dopo una partita estenuante (25-14, 21-23, 15-12) contro il duo Cecchini/Dal Molin. Una maratona di oltre 70 minuti, sotto il sole di Mondello, chiusa solo nel terzo set. Alla fine l’urlo liberatorio, l’abbraccio tra i due compagni di squadra, al primo successo di coppia in una tappa del torneo, e due baci: quello di Martino alla fidanzata, presente a bordo campo, e di Ingrosso alla telecamera per salutare la famiglia a casa. Continua la maledizione per Cecchini e Dal Molin al terzo argento consecutivo dopo quelli di Vieste e Cervia. Analizzando la metà piena del bicchiere, il duo può guardare con fiducia alle fasi finali di Catania di inizio settembre. Con tutti i punti accumulati grazie a tre secondi posti, Cecchini e Dal Molin sono quasi certi di entrare nel tabellone principale della tappa che assegnerà lo scudetto.

Finale molto equilibrata nel secondo e terzo set, meno nel primo. Dopo un’accelerazione della coppia Cecchini/Dal Molin, Martino e Ingrosso sono stati bravi a ricucire subito lo svantaggio. Testa a testa fino all’11 pari, poi lo strappo dei vincitori che, come nella semifinale contro Vanni/Lupo, hanno mantenuto alta la concentrazione. Il 21-14 con cui si è chiuso il primo set è stata la sintesi del match fino a quel momento: alzata perfetta di Martino e pallonetto preciso di Ingrosso che si piazza a metà tra i due avversari.

Il secondo set sembra una copia del primo ma a parti invertite. Partenza sprint dei ragazzi in canottiera gialla e recupero lampo di Cecchini/Dal Molin bravi a pareggiare e salire sul 19-16. Reazione matura di di Ingrosso/Martino e controsorpasso fino al match point annullato con una grande schiacciata. Ai vantaggi Dal Molin alza il muro e si regala il tie-break. Nel terzo set, a quindici, la stanchezza si fa sentire e le energie mentali diminuiscono così come la lucidità in attacco. Ingrosso e Martino vanno avanti 6 a 2 ma, proprio come nel secondo set, si fanno riprendere. Sull’8-8 alcuni errori indirizzano la finale che si chiude con il muro del gigante Martino, un ragazzone che per passione fa anche il body builder. Dopo la tappa di Mondello il campionato italiano di beach volley si sposta in Campania. Sulla sabbia di Casal Velino, in provincia di Salerno, si giocherà il quarto round.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites