Loading posts...

Rimini si prende anche gara 2 e fa un passo decisivo verso lo Scudetto

Arrembaggio tricolore. Il Rimini baseball vince 15 a 5 la seconda gara della serie finale contro la T&A San Marino e si garantisce due match point in casa per il titolo italiano. Partita di personalità per i “Pirati” di coach Paolo Ceccaroli che hanno dominato i primi due innings commettendo pochi errori e dimostrando, come già fatto nella semifinale dei playoff contro Bologna, di essere una squadra da trasferta. Cinque su cinque le vittorie lontano dallo stadio di casa, merito di una squadra capace di non farsi condizionare dall’ambiente e sfruttare ogni occasione a disposizione. Per prendersi il titolo ora dovrà fare altrettanto in casa per non rischiare di tornare a giocarsi la bella allo stadio di Serravalle.

Decisivi, contro San Marino, i lanci di Carlos Richetti e Carlos Teran così come le battute di Federico Celli, uomo partita. Ma non sono state tanto le giocate dei singoli a indirizzare la gara quanto i pochi errori in difesa rispetto agli avversari. Troppe le incertezze degli uomini di coach Marco Nanni, molto umani e poco “Titani” soprattutto nelle prime riprese. A metà della terza il punteggio era già 6 a 0 per colpa di alcuni errori gratuiti di San Marino in difesa e della serataccia del primo lanciatore Frailyn Florian.

Tra la fine del terzo e l’inizio del quarto inning, dopo l’espulsione di coach Ceccaroli, la T&A ha provato a rientrare in partita riuscendoci parzialmente grazie all’ingresso dell’esordiente Ludovico Coveri, talento classe ’97 che, salito sul monte di lancio, ha lasciato poco o nulla all’attacco di Rimini. Dal 7 a 5 della quinta ripresa il punteggio non si è mosso fino alla nona, lasciando la speranza ai tanti tifosi di San Marino per la rimonta. A deluderli ci ha pensato prima il solito Celli con un doppio che ha portato il punteggio sull’8-5, poi il grande slam di Juan Carlos Infante che, con un fuoricampo a basi piene, ha chiuso la partita. Prima del turno di San Marino c’è stato tempo anche per altri tre punti di Rimini. A fine gara l’abbraccio dei “Pirati” a centrocampo, già proiettati a gara 3 (martedì 5 settembre diretta su PMGSport), primo match point per lo Scudetto.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites