Loading posts...

CIV – Pirro vince il round 10 dopo una rimonta storica

Un cannibale sull’asfalto del Mugello. Michele Pirro (Barni Racing), già campione italiano Superbike con tre gare d’anticipo, vince il decimo round del Campionato Italiano di Velocità davanti a Kevin Calia (CM Racing) e Roberto Tamburini (Pata Yamaha Official Team). Un successo che poteva passare inosservato dopo le otto vittorie in nove gare di Pirro se non fosse che il pilota di San Giovanni Rotondo è riuscito a rimontare dall’ultima posizione dopo essere caduto alla prima curva del circuito, la storica San Donato. Un tuffo nella ghiaia colpa dell’eccessiva foga in partenza di Pirro e della pioggia caduta a secchiate sul Mugello durante tutto il pomeriggio.

Dopo essere finito a terra, nessuna imprecazione. Una spolverata alla tuta e via all’inseguimento del gruppo, guidato da Lorenzo Zanetti (Lumezzane) e Florian Marino (Pata Yamaha Official Team Y). A ogni giro, il campione italiano in carica ha recuperato secondi e posizioni dimostrando totale controllo della moto nonostante la pista bagnata mentre gli avversari collezionavano cadute. Decisiva quella di Kevin Manfredi che era a caccia del secondo posto. Nell’ultimo giro, Pirro ha completato il capolavoro con un gran sorpasso su Calia. Un’impresa festeggiata al traguardo quasi quanto il secondo posto del nono round che aveva garantito il Campionato al pilota della Barni Racing. “Ero furioso per la caduta e quando ho visto il cartello con scritto P1 non potevo crederci. Ho fatto qualcosa di incredibile” ha detto Pirro a fine gara.

Nelle altre categorie: successo in Moto3 per Alessandro Del Bianco davanti a Nicholas Spinelli e Maximilian Kofler mentre in SuperSport 600 Diego Giugovaz trionfa, a 45 anni, precedendo Stefano Valtulini e Nicola Morrentino.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites