Loading posts...

Tre risposte utili sulla Ciclismo Cup 2017

Venerdì 21 aprile si è chiusa la prima edizione del Tour of the Alps (ex giro del Trentino) con la vittoria del britannico Geraint Thomas davanti al francese Thibaut Pinot e all’italiano Domenico Pozzovivo. Oltre a essere uno degli eventi più importanti per la preparazione al Giro d’Italia, che quest’anno compie 100 anni, il Tour of the Alps è stato il sesto appuntamento della Ciclismo Cup 2017 (ex Coppa Italia), una competizione che premia la squadra vincitrice con una wild card per il Giro d’Italia del 2018. Visibilità, sponsor e, di conseguenza, maggiori ricavi.

A che punto siamo?

Con il Tour of the Alps, corsa divisa in cinque tappe, la Ciclismo Cup ha superato metà del percorso. Nonostante gli ultimi eventi siano a ottobre, tutti i prossimi appuntamenti dureranno uno o al massimo due giorni. Per la vittoria finale è ancora tutto aperto ma la classifica sta prendendo una forma ben definita.

Il calendario

Trofeo Matteotti (16 luglio)
Coppa Agostoni (13 settembre)
Coppa Bernocchi (14 settembre)
Memorial Marco Pantani (16 settembre)
Giro di Toscana (26-27 settembre)
Coppa Sabatini (28 settembre)
Giro dell’Emilia (30 settembre)
G.P. Beghelli (1 ottobre)
Tre Valli Varesine (3 ottobre)

Chi sta vincendo?

L’Androni Giocattoli-Sidermec è in testa alla classifica generale a squadre. Il team guidato da Gianni Savio ha 203 punti, 71 in più della Nippo-Vini Fantini e 72 in più della Wilier-Triestina Selle Italia. Nonostante la presenza di sette team World Tour (le squadre più forti che partecipano a queste gare solo in preparazione dei grandi Giri), l’Androni Giocattoli-Sidermec è riuscita a conquistare punti anche al Tour of the Alps (20).

Chi è il giovane più interessante?

Egan Bernal dell’Androni Giocattoli-Sidermec è senza dubbio il nome da tenere d’occhio. Vent’anni compiuti lo scorso gennaio e un futuro tra i grandi scalatori della sua generazione, il colombiano è in testa alla classifica individuale della Ciclismo Cup con 108 punti, vent’uno in più del compagno di squadra Mattia Cattaneo, vent’otto rispetto al capitano Francesco Gavazzi. A Bernal manca solo una vittoria. Ci è andato vicino nel Giro dell’Appennino dove è arrivato secondo dietro a Danilo Celano.

Tutte le gare della Ciclismo Cup sono visibili sulla piattaforma PMGSport. Seguici su Facebook

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites