Loading posts...

Brescia eliminato. Ai quarti di Champions va il Montpellier

Il Brescia è fuori dalla Champions League femminile. Dopo la sconfitta 3 a 2 dell’andata contro il Montpellier, le “leonesse” dovevano compiere un’impresa sul campo delle francesi, apparsa subito complicata. Certo che il tennistico 6-0 finale lascia tanta amarezza nelle ragazze di Piovani, incapaci di reagire allo strapotere fisico e tecnico delle avversarie. Tre gol per tempo: DekkerJakobssonVejeTolettiLéger e Virginia (gol capolavoro da 40 metri), praticamente mezza squadra del Montpellier ha bucato la porta di Camelia Ceasar, incolpevole nella maggior parte dei casi. Il Brescia ha provato come poteva a difendersi, ripartendo in contropiede grazie alla velocità di Cristiana Girelli e Daniela Sabatino ma fuorigioco e portiere avversario hanno impedito alle attaccanti azzurre di trovare almeno il meritato gol della bandiera.

Questo risultato dovrebbe far riflettere ancora una volta sull’enorme differenza di investimenti che le maggiori federazioni europee fanno nel calcio femminile, al contrario della nostra. Se è vero che questo movimento sta crescendo molto in Italia (la nascita della Juventus ne è la prova) è altrettanto vero che la distanza da colmare è ancora molta. Non a caso la terza squadra francese è riuscita, in 180 minuti, a seppellire di gol la capolista del nostro campionato.

Fuori dalla Champions anche la Fiorentina che, dopo aver perso 4 a 0 in casa, ha pareggiato 3-3 nella gara di ritorno contro le tedesche del Wolfsburg.

Seguici su Facebook

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites