Loading posts...

Andreatta e Abbiati si regalano la semifinale al tie-break

Successo d’intesa. Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati vincono 2 set a 1 (21-15, 17-21, 15-6) il match contro Matteo Martino e Riccardo Giumelli conquistando la finale di Coppa Italia di beach volley. Partita equilibrata per due terzi. Decisivo, nell’ultimo set, il maggiore affiatamento tra i due azzurri che da anni giocano insieme. Un particolare che, unito all’esperienza, gli ha regalato il passaggio del turno. Per alzare la Coppa servirà la partita perfetta contro i campioni italiani in carica Rossi/Caminati, già vincitori di due tappe su cinque quest’anno.

La partita

Davanti al numeroso pubblico di Caorle, le due coppie iniziano l’incontro con grande concentrazione. Scambi di colpi precisi con pochi errori, nonostante il caldo, caratterizzano il primo set fino all’intervallo. Alle prime incertezze del duo Martino/Giumelli, gli avversari ne approfittano piazzando un parziale di 3 punti a 0 fino al massimo vantaggio sul 17 a 12. I ragazzi in canottiera gialla si riavvicinano grazie al potente servizio di Martino, gigante da 110 chili di muscoli, ma i muri di Andretta regalano il primo set ai rossi.

Per nulla scoraggiati dal risultato, Giumelli e Martino tornano sulla sabbia dopo aver parlato a lungo sulla panchina protetta da un ombrellone. L’inizio è tutto a loro favore con Andreatta e Abbiati distratti e poco incisivi. Sull’11-4 per la coppia in giallo, il set scorre velocemente fino al 19-12 indirizzato dalle schiacciate potenti di Martino e dalla furbizia di Giumelli. Nel finale recupero dei ragazzi in rosso che arrivano fino al 20-17 ma l’errore in servizio di Andreatta chiude i conti.

Dopo due set così diversi molti si aspettavano un tiebreak equilibrato. Nei punti decisivi però l’intesa della coppia Abbiati/Andreatta si fa sentire e i tanti errori gratuiti degli avversari non rendono difficile la vita ai vincitori della tappa di Cervia. Sul 12-6 Martino e Giumelli crollano e due muri di Andreatta mettono il punto esclamativo sul match. “Ci giocheremo la finale senza troppo peso addosso – hanno spiegato i vincitori a fine gara – e speriamo che i nostri avversari possano avere una battuta d’arresto”.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites