Loading posts...

Eleonora Gili e Silvia Costantini trionfano a Caorle

Rimonta dorata. Eleonora Gili e Silvia Costantini vincono la Coppa Italia di beach volley  superando in tre set (16-21, 21-17, 15-11) il duo composto da Agata Zuccarelli e Laura Giombini. Per le ragazze allenate da Luca Tomassi è il primo successo in stagione, un risultato importante in vista delle finali Scudetto che si giocheranno il primo week end di settembre a Catania (differita su PMGSport).

Partita equilibrata a Caorle davanti agli oltre 1200 spettatori presenti sugli spalti. Il primo set si apre con lo sprint di Gili e Costantini capaci di schiacciare un vincente dietro l’altro e, quando serve, giocare d’astuzia. Sul 5 a 1 entrano in partita anche le avversarie che riducono lo svantaggio fino al 6-4 grazie a un bel lungolinea di Agata Zuccarelli, talentuosa classe ’95 già da tre anni nel giro dei professionisti. Sul 10 pari, nato da un errore di Silvia Costantini, la partita cambia verso e il duo Giombini/Zuccarelli mette la freccia. All’intervallo è 14-12 per le ragazze in rosso che conducono il set fino al 21-16 finale.

Nel secondo periodo è subito testa a testa con le coppie che si scambiano colpi potenti commettendo pochi errori. Sul 5 pari, lo strappo di Gili e Costantini. Perfette in ricezione e precise in attacco, le ragazze di coach Tomassi vanno avanti 12-9 e mantengono il vantaggio fino al 16 pari. Dal ritorno delle avversarie, nuova accelerazione e set chiuso sul 21-17 grazie alla schiacciata di Eleonora Gili che incrocia con il braccio destro.

Il tiebreak procede a ritmi alti nonostante la stanchezza e il caldo, la posta in palio è alta è le coppie non mollano. Costantini e Gili provano l’allungo ma vengono riprese e sul 7 a 6, il muro di Agata Zuccarelli è una sentenza per il pareggio. Le ragazze danno tutto sulla sabbia di Caorle fino al 10 a 10, un lungo scambio che premia le beachers di Tomassi. Vincere il punto più complicato della partita dà tante energie in più a Gili e Costantini che scappano e chiudono il tiebrak 15 a 11 con un gran muro. Appena la palla colpisce a terra, le ragazze si sdraiano, si abbracciano e sorridono: la Coppa Italia 2017 è loro.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites