Loading posts...

Serie A beach soccer, un siluro di Del Duca stende il Lamezia

Il Terracina sconfigge 5-4 il Lamezia Terme e si avvicina alla qualificazione per le fasi finali della Serie A di beach soccer. Nella terza e conclusiva giornata della tappa di Viareggio i laziali si impongono sui calabresi nel terzo tempo grazie a un tiro libero segnato da Del Duca da quasi 30 metri, un vero siluro che non ha lasciato scampo al portiere Piazza, e salgono a 12 punti nel girone B. “Era fondamentale non sbagliare per entrare nelle fasi finali. Abbiamo fatto un mezzo passo verso San Benedetto anche se non sarà facile perché l’ultima partita sarà contro il Catania” ha dichiarato Del Duca a fine incontro. Il Lamezia, rimasto al penultimo posto con 3 punti, dovrà ora concentrarsi sull’obiettivo salvezza.

Goal e spettacolo nel primo tempo, con le formazioni che segnano ben sei reti, tre per parte, in 12 minuti. Apre il Terracina, al 2′, con Borelli che riceve palla sulla sinistra e calcia in volée, la palla rimbalza sulla sabbia e scavalca Piazza. Al 3′ risponde il Lamezia: Notaris è lasciato libero di colpire di testa su calcio d’angolo, s’inarca bene e supera Campominosi con un pallonetto che s’infila nell’angolo alla sua sinistra. Passa un solo minuto ed è già doppietta per Borelli con il giocatore laziale che s’incunea tra due difensori, si accentra, calcia di potenza e segna. Tra il 5′ e il 7′ arriva un’altra doppietta: è Miceli a realizzare in rovesciata, prima, e su colpo di testa in volo d’angelo, poi, per ribaltare il risultato in favore del Lamezia. Al 9′ arriva il pareggio del Terracina che chiude il primo tempo sul 3-3 con una bella rovesciata di Mucciarelli che riceve un assist e calcia al volo battendo Piazza con l’aiuto di un rimbalzo beffardo.

Nel secondo tempo il Lamezia si riporta subito in vantaggio, al 1′, ancora con Miceli che completa la tripletta sorprendendo da lontano Campominosi alla prima azione. Non succede più nulla fino al 5′, quando Piazza compie una bella parata in uscita su Del Duca e al 7′, quando lo stesso portiere si oppone a un tiro libero calciato da Sacchetti dai 10 metri. Al 9′ il Terracina pareggia i conti con Frainetti che triangola sulla fascia con Borelli, riceve un bel passaggio di ritorno centrale e colpisce di potenza. Prima della fine del tempo Mercuri colpisce una traversa, al 9′, e un palo, al 12′, con due tiri liberi.

Al 3′ dell’ultima frazione c’è la svolta della partita: Miceli, migliore in campo e autore di una tripletta, esce per un infortunio muscolare e diminuisce tantissimo il peso offensivo del Lamezia. Due minuti dopo il Terracina si riporta in avanti con Del Duca che realizza un tiro libero da circa 30 metri scagliando una vera sassata verso la porta di Piazza che sbatte sulla traversa e rimbalza in rete chiudendo la partita. Negli ultimi minuti il Lamezia riesce ad aumentare la propria collezione di legni, con un altro palo su tiro libero, mente Borelli, a 30 secondi dalla fine, spreca un contropiede in campo aperto ma il Terracina non viene punito e riesce a non subire altri goal.

Segui la Serie A di beach soccer anche sulla nostra pagina Facebook.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites