Loading posts...

Serie A beach soccer, Brescia batte Lazio con un lampo di Bruno

Una rovesciata a tempo quasi scaduto consegna al Brescia Beach Soccer una preziosa e quasi inaspettata vittoria per 3-2 sulla Lazio nella tappa di Viareggio e il terzo posto in solitaria nel girone A del campionato. I lombardi, ora a 9 punti, si lasciano alle spalle proprio i laziali, fermi a quota 6. Non è stata una partita spettacolare, ma solo il goal di Bruno è valso il prezzo del biglietto e la condotta difensiva del Brescia, consapevole del maggiore tasso tecnico degli avversari, è stata degna di nota e ha ripagato. “Il nostro obiettivo rimane la salvezza anche se penso sia ormai raggiunto. Questa vittoria contro una delle favorite per l’accesso alla fase finale ci dà ancora più fiducia” ha commentato a fine partita Locatelli, portiere dei lombardi e autore di un’ottima prestazione.

Nel primo tempo le squadre non riescono a creare delle vere occasioni. La Lazio ci prova spesso con dei tiri dalla distanza, ma la difesa bresciana è chiusa e Locatelli bravo a respingere le poche conclusioni nello specchio della porta. I lombardi costruiscono pochissimo e le uniche opportunità arrivano su calcio piazzato. La migliore occasione della frazione è una rovesciata del laziale Savarese all’ultimo secondo, alzata in angolo dal portiere bresciano.

La partita si sblocca in avvio di seconda frazione e lo fa nell’unico modo possibile: su calcio piazzato. Al 3′ Altobelli atterra un avversario oltre la linea dei 9 metri e concede un calcio di rigore al Brescia che Meier trasforma. Il vantaggio lombardo dura poco perché la Lazio pareggia alla prima vera occasione. Al 5′ Pampero riceve un passaggio alto sulla destra, rovescia senza pensarci su e supera Locatelli aiutato anche da un rimbalzo beffardo del pallone sulla sabbia proprio davanti al portiere. Due minuti dopo la partita subisce una svolta: Bruno commette un brutto fallo da dietro su Fontana che reagisce, lo scalcia da terra e si fa espellere lasciando i laziali in inferiorità numerica. Il Brescia sfrutta subito il power play e all’8′ si riporta in vantaggio con Lutz che segna con un bel diagonale da sinistra.

Nel terzo tempo la difesa bresciana è ancora protagonista, con Spacca che segue Savarese a tutto campo e Arici che è un muro davanti alla porta. Dopo otto minuti di stallo, però, la Lazio approfitta del primo errore commesso dalla retroguardia lombarda: Spacca e Arici lasciano uno spazio in cui Pampero s’infila per ricevere un assist morbidissimo di Bernardo e sfiorare la palla con la punta del piede il tanto che basta per ingannare Locatelli e pareggiare. Quando la partita sembra destinata ai supplementari una prodezza di Bruno sbalordisce tutti e chiude ogni discorso: il giocatore bresciano raccoglie un lancio dalla difesa, anticipa tutti e con una precisa rovesciata infila la palla nell’angolo basso di sinistra della porta laziale fissando il risultato sul 3-2.

Segui la Serie A di beach soccer anche sulla nostra pagina Facebook.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites