Loading posts...

Il Catania fatica con il Livorno ma è in semifinale scudetto

La Domusbet Catania fatica più del previsto contro il Livorno, ma vince 11-5 e conquista la semifinale dei playoff scudetto di Serie A dove incontrerà il Pisa. Dopo aver dominato il girone del Sud vincendo tutte le partite nessuno si aspettava che i siciliani avrebbero incontrato così tante difficoltà ai quarti. I toscani, però, non erano a San Benedetto solo per passare un pomeriggio in spiaggia e hanno provato a giocarsela fino in fondo mettendo paura agli avversari per due tempi. “Siamo partiti sotto ritmo e il Livorno aveva preparato molto bene la partita – ha dichiarato Panizza, allenatore catanese, a fine incontro – avevo più paura di questa partita che dell’eventuale finale”.

Inizio di partita molto pigro e contratto dei siciliani che riescono comunque a segnare al 2′ con Corosiniti che si avventa su un pallone vagante e da sinistra calcia a incrociare sul secondo palo. Il Livorno è molto aggressivo e al 5′ pareggia con Fappani che rovescia in porta un rinvio del portiere Christian. Tra il 7′ e il 10′ si riporta in avanti il Catania, prima con Palazzolo in semirovesciata, poi con Zurlo che recupera palla, la protegge e trafigge Christian. I toscani sono bravi a non scomporti e all’11’ si rifanno sotto grazie a una rovesciata di Chiky.

Primo minuto scoppiettante in avvio di seconda frazione: il Catania colpisce con Palmacci che raccoglie sul secondo palo un cross in rovesciata, il Livorno risponde con Chiky che trasforma una punizione guadagnata nella zona di metà campo. Il Catania non riesce a esprimere il proprio gioco, il Livorno ne approfitta e pareggia al 3′ con Salvadori che sfrutta al meglio un cross di Sanfilippo. Dopo una fase di stallo al 9′ i siciliani spaccano la partita grazie a due goal in meno di 10 secondi di Zurlo che, prima, colpisce in semirovesciata su calcio d’angolo, poi mura il calcio d’avvio avversario, ruba palla e trafigge Christian. Al 12′ ancora in goal il Catania, con Bruno Xavier che segna proprio allo scadere dopo una bella azione tutta al volo.

Il terzo tempo è una passeggiata per il Catania che segna due volte al 5′ minuto grazie a Stankovic, autore di un goal in rovesciata e di un assist per De Masi. Al 9′ l’unica rete della frazione per il Livorno, ormai rassegnato, grazie a un tiro al volo di Pisapia che ribadisce in rete una respinta del portiere. I toscani non fanno in tempo a festeggiare il goal che il Catania segna per la decima volta, proprio da calcio d’avvio, con Chiavaro. Non paghi, prima del fischio finale i siciliani realizzano un’ultima rete con Fred che fissa il risultato sull’11-5.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites