Loading posts...

Il Pisa si prende il derby e riapre la lotta per il primato del girone A

Una sfida infinita. Dopo una partita entusiasmante il Pisa beach soccer batte il Viareggio campione d’Italia ai calci di rigore e rimette tutto in ballo per le prime posizioni del girone A. Tre volte in vantaggio di un gol, la squadra di Marrucci si è fatta riprendere e superare dal Viareggio prima di pareggiare a sua volta. Nei supplementari una rete per parte. I tiri dal dischetto di sabbia premiano il Pisa che scaccia una maledizione: non era mai riuscito a battere i cugini.

Domani, domenica 30 luglio, le gare decisive per assegnare i posti nella griglia delle finali scudetto. Al Viareggio serve una vittoria contro la Lazio per garantirsi il primo posto mentre Pisa e Sambenedettese si sfideranno per seconda e terza posizione con la speranza di agganciare i campioni d’Italia. Tutte le altre, tranne due, in ballo per il quarto posto, l’ultimo utile per accedere alle finali. Il Livorno è favorito ma BresciaLazio e Nettuno faranno di tutto per superare i toscani. In zona salvezza retrocede la Vastese mentre il Romagna con tre punti.

La partita

Davanti al numeroso pubblico di San Salvo Marina, il primo tempo scorre senza grandi occasioni grazie alla concentrazione delle squadre in campo. Qualche punizione dalla distanza bloccata senza problemi dai due portieri e molti tiri spediti fuori con le difese attente a non concedere nulla. Unico squillo il destro dalla distanza di Marrucci, allenatore/giocatore del Pisa, che finisce di poco a lato.

Nei secondi dodici minuti la gara diventa più divertente. Al 1′ Valenti del Viareggio colpisce la traversa su punizione. Un minuto dopo, cannonata di Di Tullio con un destro da lontano e 1 a 0 ma niente esultanza per il giocatore del Pisa, ex della gara. Al 5′ il pareggio di Leo Martins su contropiede diretto da Gemignani. Con i due gol i ritmi salgono e all’8 è Vaglini a stupire con una rovesciata che colpisce la traversa.

A 3′ dalla fine, nuovo vantaggio del Pisa con Christian Bierman, bravo a farsi trovare libero in area e fortunato sulla deviazione di testa a metà tra tiro e sponda che si infila alle spalle di Carpita. Negli ultimi due minuti altri due gol arricchiscono il punteggio. Prima il 2 a 2 ancora di Leo Martins su assist perfetto di Remedi che finta di tirare e appoggia al compagno un gran filtrante, poi la straordinaria rovesciata di Ortolini che si infila all’angolino basso. Un capolavoro in acrobazia.

Il terzo tempo è molto simile al secondo per spettacolo. Si parte con il pari del Viareggio. Al 7′ Valenti regala il primo vantaggio ai suoi compagni su punizione dubbia: piatto destro e Battini spiazzato. Viareggio che trova anche il 5 a 3 con Remedi, bravo ad avventarsi sul pallone dopo la traversa di Leo Martins. Quando mancano due minuti alla fine il derby sembra destinato ai campioni d’Italia ma il Pisa riesce a pareggiare grazie ai tiri da fermo. Il primo è di Ortolini, potente e preciso. Il secondo di Marrucci, furbo a sfruttare il rimbalzo della sabbia.

Nei tre minuti del supplementare un gol per parte. Prima Bierman su assist grandioso di Ortolini bravo a difendere il pallone e crossare al centro, poi, a sei secondi dalla fine, il pareggio definitivo di Leo Martins. Controllo di tacco, palleggio di ginocchio e gran botta sotto la traversa. Ai rigori, Battini para il tiro di Valenti e regala il successo al Pisa.

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites