Loading posts...

Il Viareggio supera la Lazio ai supplementari grazie ai gol di Leo Martins

I campioni d’Italia ci sono. Nonostante alcune assenze importanti, su tutte quella di Gabriele Gori, il Viareggio vince 7 a 6 contro la Lazio e si proietta ai playoff scudetto di San Benedetto del Tronto. Prova importante per i ragazzi di Santini che, già certi del primo posto del girone A del campionato italiano di beach soccer, non hanno mollato mentalmente, dimostrando grande concentrazione. Ottima partita di Leo Martins, con una doppietta decisiva, e di Marinai, capitano dei toscani. Grande delusione per la Lazio, sorpresa in negativo di tappa e girone, che si consola con le giocate di Ovidio Alla, uno dei migliori talenti italiani in prospettiva.

La partita

Il match si apre con il palo della Lazio colpito da Rui Mota. Il Viareggio risponde con una doppia occasione ma Stefanini si fa trovare pronto. Il portiere biancoceleste non può nulla però sulla rovesciata potente e precisa di Alessandro Remedi. Dopo lo svantaggio la Lazio spinge e al 7′ trova il secondo legno con Maradona Junior, figlio del pibe de oro, che colpisce la traversa. Un minuto più tardi i biancocelesti pareggiano: gran tiro del dieci, respinta corta di D’Onofrio e tap in a porta vuota di Giuseppe Simonelli.

Nei secondi dodici di gara, i ritmi aumentano. Al 10′ Torres porta di nuovo in vantaggio il Viareggio dopo una veloce discesa di Remedi che serve al compagno un assist perfetto. Giusto il tempo di rimettere la palla al centro e Bernardo trova il 2 a 2 con un gran tiro da centrocampo che si infila all’angolino. A 5′ dalla fine la Lazio passa anche in vantaggio con Ovidio Alla che rimane freddo davanti al portiere avversario e lo supera con un piatto preciso. Il Viareggio non ci sta e pareggia con Cinquini che supera due avversari e batte Stefanini.

Nel terzo e ultimo tempo Lazio ancora avanti grazie a una giocata geniale di Alla che si alza il pallone con il destro e lo crossa al centro con il sinistro per Rui Mota che deve solo spingerlo in rete. Al 5′ Gemignani anticipa tutti e segna il 4-4 con un bel colpo di testa. Negli ultimi 30 secondi di gara succede di tutto: la Lazio, con l’uomo in meno, si divora il vantaggio con Alla, il Viareggio segna il 5 a 4 con il tap in di Leo Martins a 4” dalla fine e Maradona pareggia i conti sull’ultimo tiro del match. Nel supplementare ancora protagonista Alla. Il classe 96 si alza il pallone e segna una bellissima rovesciata. Dopo 30” Leo Martins fa 6-6 con un gol identico a quello del 5 a 4 ed è sempre il brasiliano a regalare la vittoria al Viareggio con una punizione dalla distanza.

Seguici su Facebook

Theme developed by TouchSize - Premium WordPress Themes and Websites